Altri articoli pubblicati da Federica Scarponi
il nichel
COME COMPORTARSI IN CASO DI ALLERGIA DIAGNOSTICATA AL NICHEL.
A ciascuno la sua acqua...
Saper scegliere l'acqua giusta, a seconda delle proprie esigenze.
I 7 Gruppi
Come fare per variare in modo corretto ciò che mangiamo ? A correre in nostro aiuto arriva l' Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione: gli esperti hanno creato 7 gruppi, all'interno dei quali gli alimenti presentano caratteristiche compositive e nutrizionali simili.
I Nutrienti
Le sostanze che ci permettono di vivere.
i trigliceridi
GRASSI...NO GRAZIE!!!!!COME RIDURNE LA LORO PRESENZA NEL SANGUE?
il colesterolo
COME COMBATTERE IL COLESTEROLO
il mondo del cibo
cosa sonosci del cibo?ecco un riassunto di
La Piramide Alimentare
La Piramide Alimentare, il nostro punto di riferimento per un'alimentazione sana ed equilibrata.
Le Tabelle L.A.R.N.
Ad ognuno la sua parte.
Non solo frumento...
Le alternative al frumento per un' alimentazione sana e variegata.
ritenzione idrica-cellulite
Pelle “a materasso”, “a buccia d’arancia”…..è la cellulite!!!!!!!! Si tratta di un accumulo di acqua, grassi e tossine, che si annida proprio sotto la pelle in alveoli che l’imprigionano. Diversi fattori possono favorire la comparsa della cellulite: sesso (lei preferisce le donne!), eredità genetica, cattiva circolazione, ormoni, diete continue, mancanza di esercizio fisico, stress e tabacco. La cellulite ti distrugge il morale? REAGISCI!!! E’ una ribelle, tenace come pochi e non scompare mai spontaneamente. Per circoscriverla bisogna sferrarle un attacco con tutti i mezzi, associando alimentazione equilibrata, massaggi, creme e attività fisica……l’avventura rischia di andare per le lunghe ma al termine “dell’operazione anti-cuscinetto” avrai non solo una pelle liscia e una figura snella, ma anche una schiena dritta, il ventre piatto e un fiato da campionessa. Buon lavoro!!!!!!!!!!
acidita' gastrica
acidita' gastrica

 

 

  • RIDURRE LO STRESS.
  • EVITARE IL SOVRAPPESO.
  • EVITARE IL FUMO E MASTICAZIONI FREQUENTI(CHEWINGUM).
  • EVITARE L’ABUSO DI FARMACI COME L’ASPIRINA.
  • RIDURRE I MOVIMENTI CHE AUMENTANO LA PRESSIONE INTRADDOMINALE (FLESSIONI DEL BUSTO)E GLI INDUMENTI TROPPO STRETTI.
  • ELEVARE DI 10-15 CM LA TESTIERA DEL LETTO DURANTE IL RIPOSO NOTTURNO.
  • EVITARE PASTI ABBONDANTI (SOPRATTUTTO LA SERA) E CONSUMARE ALMENO 5 PASTI AL GIORNO (IN MODO DA TAMPONARE L’ACIDITA’ DI STOMACO EVITANDO CHE QUESTA SALGA TROPPO A CAUSA DEL DIGIUNO PROLUNGATO) AD ORARI IL PIU’ POSSIBILE REGOLARI. NON MESCOLARE TROPPE TIPOLOGIE DI CIBO NELLO STESSO PASTO (SCEGLERE UNA SOLA FONTE PROTEICA, E QUINDI NON ASSUMERE CONTEMPORANEMENTE CARNE E FORMAGGIO, PESCE E UOVA,..)
  • NON SALTARE I PASTI.
  • MANGIARE LENTAMENTE E MASTICARE BENE IL CIBO IN MODO DA RENDERE PIU’ AGEVOLE LA DIGESTIONE E RIDURRE IL TAMPO DI PERMANENZA GASTRICA DEL CIBO. QUINDI SI SCONSIGLIA DI MANGIARE NEI MOMENTI IN CUI SI E’ PARTICOLARMENTE NERVOSI O STANCHI.
  • EVITARE DI CORICARSI SUBITO DOPO IL PASTO..UNA PASSEGGIATA PUO’ ESSERE UTILE.
  • EVITARE CIBI TROPPO CALDI O TROPPO FREDDI SPECIALMENTE A STOMACO VUOTO.
  • BERE MOLTO LONTANO DAI PASTI E POCO DURANTE IL PASTO.
  • EVITARE FRITTI, SOFFRITTI, UMIDI E ARROSTI. PREFERIRE LA COTTURA AL VAPORE, ALLA PIASTRA, AL FORNO.
  • BEVANDE: EVITARE BEVANDE GASSATE, ZUCCHERATE, ACIDE (COME I SUCCHI DI FRUTTA AL LIMONE, POMPELMO, ARANCIA E ALBICOCCA), ALCOLICHE, VINO PURO, TE’ E CAFFE’ CONCENTRATI. SI POSSONO ASSUMERE TISANE, CAFFE’ D’ORZO O CAMOMILLA ALLA FINE DEL PASTO. I SUCCHI POSSONO ESSERE SALTUERIAMENTE ASSUNTI DILUENDOLI CON ACQUA.
  • LATTE E DERIVATI: ASSUMERE LATTE E YOGURT SCREMATI O P. SCREMATI, FORMAGGI MORBIDI-FRESCHI-NON FERMENTATI (MOZZARELLA, ROBIOLA, CRESCENZA, SCAMORZA, FONTINA)ED EVITARE QUELLI STAGIONATI E PICCANTI(PECORINO, GORGONZOLA).
  • CEREALI E DERIVATI: SI POSSONO ASSUMERE TUTTI I CEREALI (PASTA, RISO, ORZO, FARRO, MINESTRE CON BRODO VEGETALE, ETC..)FACENDO ATTENZIONE AL PANE CHE SI CONSIGLIA DI CONSUMARE SECCO, ABBRUSTOLITO E NON FRESCO O POCO COTTO. ASSUMERE LA CROSTA E NON LA MOLLICA. BENE ANCHE CRACKERS, GRISSINI, FETTE BISCOTTATE E BISCOTTI.
  • CARNE FRESCA: SCEGLIERE CARNI MAGRE ED ELIMINARE IL GRASSO VISIBILE, EVITARE PREPARAZIONI CONSERVATE IN SCATOLA, AFFUMICATE, ESSICCATE. RIDURRE LA CACCIAGIONE, OCA, ANATRA E MONTONE.
  • CARNI CONSERVATE (INSACCATI): PREFRIRE PROSCIUTTO CRUDO, COTTO O BRESAOLA. EVITARE PANCETTA, SALAME, SALSICCIA, MORTADELLA, ETC..
  • UOVA: EVITARE LA FRITTURA O LA COTTURA AL TEGAMINO. BENE SODE. O ALLA COQUE.
  • PESCE FRESCO: EVITARE PESCI GRASSI COME SARDINE, ARINGHE, ACCIUGHE, SALMONE E BACCALA’. PREFERIRE PESCE FRESCO MAGRO AL VAPORE, BOLLITO, AL FORNO O ALLA GRIGLIA(SOGLIOLA, PERSICO, BRANZINO, ORATA, ETC..)
  • PESCE CONSERVATO: MEGLIO EVITARE! SCEGLIERE LA VERSIONE “AL NATURALE”.
  • LEGUMI: NON ABUSARE ED UTILIZZARLI NON INTERI MA SOTTOFORMA DI CREMA (PASSARLI CON IL PASSA-TUTTO IN MODO DA ELIMINARE LA BUCCIA).
  • VERDURA: SCEGLIERE IN BASE ALLA PROPRIA TOLLERANZA. GENERALMENTE E’ PREFERIBILE LA VERDURA COTTA. TOGLIERE SEMI E PELLE A VERDURA COME POMODORI, MELANZANE, PEPERONI.. E COMUNQUE ASSUMERE CON PARSIMONIA (SOPRATTUTTO IL POMODORO SIA CRUDO CHE COTTO).
  • FRUTTA: EVITARE LA FRUTTA SECCA, ESSICCATA E ACIDULA (ARANCE, MANDARINI, LIMONI, CEDRO, MELOGRANO, RIBES, ANANAS). TOGLIERE I SEMI ED EVITARE LA FRUTTA POCO MATURA. BENE ANCHE LA FRUTTA COTTA.
  • DOLCI: CONSUMARLI SOLO IN OCCASIONI SPECIALI. EVITARE CACAO, CIOCCOLATO, CREMA, DOLCI FRITTI, FARCITI, GELATI E SORBETTI.
  • CONDIMENTI: UTILIZZARE OLIO EX.VERGINE DI OLIVA A CRUDO, EVITARE TUTTI I GRASSI COTTI, SPEZIE E AROMI PICCANTI, LARDO, STRUTTO E SALSE VARIE. RIDURRE AL MINOMO L’IMPIEGO DEL SALE E SOSTITUIRLO CON SALE MARINO IN TEGRALE; RIDURRE ANCHE IL CONSUMO DI ZUCCHERO, SOSTITUENDO QUELLO BIANCO CON ZUCCHERO DI CANNA, FRUTTOSIO, MIELE O MALTO.
comments powered by Disqus
Segnala il sito ad un amico Se hai apprezzato questo sito, vuoi aiutarci a farlo conoscere o ritieni che possa essere utile ad un tuo conoscente condividilo tramite i maggiori social network o email.
Le informazioni contenute in queste pagine, pur soggette a continue verifiche, possono contenere errori e/o omissioni e non devono in alcun modo intendersi come sostitutive della prestazione professionale.